Covid-19 a Caltanissetta, positivo minaccia i passanti

decreto; sanità; coronavirus; vaccino; DPCM; lockdown

A Caltanissetta un 30enne positivo al Covid-19 ha minacciato di contagiare i passanti. “Ammazzo tutti, ho il Coronavirus” gridava mentre brandiva rami di albero. Il soggetto ha violato l’obbligo di quarantena. Il ragazzo ha cercato di colpire i poliziotti arrivati sul posto con delle palme. Agli agenti ha ribadito che non sarebbe rientrato in casa e che avrebbe “ammazzato tutti”. Il 30enne è stato immobilizzato e soccorso dai sanitari del 118. Gli operatori lo hanno trasportato nell’ospedale Sant’Elia. L’individuo è stato sottoposto a Tso. Condividi

Condividi
Read More

Catania, rubano in un supermercato

Rubano in un supermercato di via Gelso Bianco a Catania. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante hanno arrestato tre persone di Avola di 39, 40 e 47 anni ritenute responsabili di concorso in furto aggravato e ricettazione. I militari sono intervenuti nel parcheggio del market mentre i tre caricavano numerose bottiglie di alcolici e prodotti per l’igiene dal valore di circa 300 euro. Nel mezzo sono stati trovati prodotti rubati precedentemente per un valore di circa 200 euro. Condividi

Condividi
Read More

Pesca di Delia è Igp: via libera dall’Ue

La Pesca di Delia è diventata Igp (Indicazione di origine protetta). Lo ha stabilito l’Ue. È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il regolamento che inserisce le pesche a polpa gialla o bianca e le nettarine a polpa gialla nel registro europeo degli alimenti e bevande di qualità. La denominazione si aggiunge agli oltre 920 prodotti alimentari italiani già protetti dall’Ue (277 Igp). Condividi

Condividi
Read More

Sicilia, isole minori: bando da 130 mln per costruire 2 nuovi traghetti

aliscafo

Dalla Regione Siciliana arriva un bando da 130 milioni per la costruzione di due grandi navi traghetto per le tratte fra la Sicilia e le isole minori. L’avviso è consultabile sul sito www.appalti.regione.sicilia.it. Le offerte possono essere inviate sino alle ore 13 del 29 giugno. La procedura seguirà il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. Condividi

Condividi
Read More

Sicilia Occidentale, blitz antidroga: 30 misure cautelari

Blitz antidroga in Sicilia Occidentale. Sono state eseguite 30 misure cautelari dalla Polizia (11 arresti, 15 soggetti ai domiciliari e 4 con l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria). Dalle indagini sarebbe emerso che Partinico era il centro del traffico di sostanze stupefacenti (soprattutto cocaina) tra le province di Palermo e Trapani. L’approvvigionamento e lo smercio di droga coinvolgevano pure Balestrate, Trappeto, Camporeale, San Cipirello, Alcamo, Mazara del Vallo, Castellammare del Golfo, Santa Ninfa e Gibellina. L’operazione odierna ha permesso di scardinare un’organizzazione criminale che operava nelle due province anche grazie…

Condividi
Read More

Covid-19 in Sicilia, campagna vaccinale: impegnati anche medici odontoiatri

covid-19; i medici; AstraZeneca; Vaccino; Vaccini

In Sicilia i medici odontoiatri potranno essere impegnati nella campagna vaccinale contro il Coronavirus. Questo è quanto previsto da un’intesa tra il presidente della Regione, Nello Musumeci (in qualità di temporaneo assessore alla Salute), e il Coordinamento Albi Odontoiatri degli Ordini professionali della Sicilia retto dal presidente Giuseppe Renzo. In occasione delle firme c’erano pure i sindacati di categoria. L’accordo prevede che tutti gli iscritti negli albi dei dentisti potranno partecipare, su base volontaria, alla somministrazione dei sieri. Le adesioni avverranno tramite gli Ordini per competenza territoriale. Gli odontoiatri dovranno…

Condividi
Read More

Mazara del Vallo, comandante peschereccio “Aliseo” chiede dissequestro o protesterà

trapani capitale; imprese; qualità della vita;

Il comandante del peschereccio “Aliseo” di Mazara del Vallo, Giuseppe Giacalone, chiede il dissequestro della sua imbarcazione e minaccia di legarsi davanti alla Capitaneria di Porto se questo non avverrà. L’uomo, rimasto ferito dopo che il 6 maggio il mezzo è stato mitragliato da una motovedetta libica, da mercoledì dovrebbe essere in acque maltesi per un nuovo lavoro. La società dell’armatore Alessandro Giacalone, figlio del soggetto, infatti ha firmato mesi fa un contratto con un’impresa di Malta per il traino delle gabbie di tonni. L’imbarcazione, però, è ormeggiata al porto…

Condividi
Read More