Catania, sequestrati 3mila artifizi pirotecnici

Sotto sequestro 3mila artifizi pirotecnici con un alto potenziale esplosivo in un’abitazione del quartiere di San Giorgio, a Catania, detenuti illegalmente da due italiani. Sono state trovate dalla Guardia di Finanza le cosiddette “cipolle” dall’elevatissima potenzialità esplosiva sotto una camera da letto di una casa.

Dalle perquisizioni eseguite nelle dimore è stato individuato un allaccio abusivo diretto alla rete Enel senza il misuratore elettrico potenziale fonte d’innesco per rilevante massa esplosiva. Sequestrati complessivamente 5 kg di artifizi. Denunciate due persone per l’illecita detenzione di materiale esplodente e per il furto di energia elettrica.

Condividi

Articoli Correlati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.