Ospedale di Gela (CL), rubavano prodotti e orinavano in cucina: 36 indagati

ospedale gela

Alcuni dipendenti della ditta incaricata alla sanificazione e al supporto delle cucine dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela rubavano cibo e vari oggetti. Lo scorso 5 marzo la Procura della Repubblica presso il Tribunale locale ha comunicato a 36 indagati nell’ambito dell’inchiesta denominata “Magna Magna” la conclusione delle indagini preliminari. Dalle investigazioni è emerso che, grazie alla complicità di parte del personale ospedaliero, i coinvolti hanno sottratto prodotti alimentari e materiale di vario genere. I colpi sono stati registrati dalle telecamere collocate nelle vicinanze della cucina. In poco più di 2…

Condividi
Read More

Gela (CL), bancarotta fraudolenta: 8 misure cautelari personali

Eseguite 8 misure cautelari personali ai danni dello stesso numero di persone ritenute responsabili – in concorso e a diverso titolo – di svariati reati fallimentari quali bancarotta fraudolenta, falso in attestazioni e relazioni nonché autoriciclaggio. Il provvedimento è stato eseguito dai militari del Gruppo di Gela e del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caltanissetta della Guardia di Finanza. Scatta anche il sequestro preventivo diretto di una società con sede operativa a Gela dal valore complessivo di 3 milioni di euro. Condividi

Condividi
Read More

Gela (CL), confisca da oltre 4 milioni di euro a un noto commercialista

funzionario

Finisce nei guai un noto commercialista e consulente fiscale gelese già gravato da precedenti penali per gravi illeciti fiscali. La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito un decreto di confisca ai danni del 49enne Salvatore Cascino. Il soggetto nel settembre 2010 è stato destinatario di provvedimento cautelare, emesso dal G.I.P. di Brescia, per associazione per delinquere, falsità materiale e truffa ai danni dello Stato mediante indebite compensazioni tributarie. L’uomo è stato condannato alla pena di anni due e mesi uno di reclusione. L’individuo è stato oggetto di altri procedimenti penali e…

Condividi
Read More

Gela (CL), cane impiccato da ragazzini: muore dopo due giorni di agonia

animali

Una crudeltà atroce ha provocato la morte di un cucciolo di cane. L’animale, due giorni fa, era stato salvato dopo che tre ragazzini – pare già identificati – lo avevano appeso a un cartellone della stazione ferroviaria di Gela (CL). Una donna che si trovava su un balcone, comprendendo quanto stava accadendo, ha cominciato a urlare contro i giovani che sono fuggiti. Per la vile azione sarebbe stata usata una corda trovata in un capannone abbandonato. L’associazione “VITA Randagia ONLUS” ha curato l’animale chiamato Tyron dai volontari. Le conseguenze di…

Condividi
Read More

Gela (CL), trovato senzatetto morto sopra una panchina: avviate indagini

Un senzatetto è stato trovato privo di vita a Gela (CL). La polizia ha rinvenuto il corpo dell’uomo, di origini romene, su una panchina vicino la parrocchia San Domenico Savio, posta nel quartiere Villaggio Aldisio. Il soggetto avrebbe riportato una ferita alla testa. Sul posto il medico legale, gli agenti del commissariato locale e la polizia scientifica per effettuare i rilievi. Sono in corso investigazioni per scoprire la dinamica dei fatti. Condividi

Condividi
Read More

Covid-19 a Gela (CL), morte cerebrale per docente sottoposta al vaccino

sanità; coronavirus; vaccino; DPCM; lockdown

Dramma a Gela (CL). Avviata la procedura per dichiarare la morte cerebrale dell’insegnante 37enne che è stata ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dopo essersi sottoposta al vaccino anti-Covid-19 di AstraZeneca. La Procura di Gela ha aperto un fascicolo sequestrando le cartelle cliniche e la documentazione sul farmaco. La donna accusava forte mal di testa e si trovava in stato confusionale. La docente è stata trasportata nel nosocomio “Vittorio Emanuele” di Gela e poi al Sant’Elia. Nella struttura nissena è stata sottoposta a un delicato intervento di…

Condividi
Read More

Professoressa in Rianimazione: Procura di Gela sequestra cartelle cliniche

Una professoressa di 37 anni è ricoverata all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta in condizioni critiche. La Procura di Gela ha sequestrato le cartelle cliniche e la documentazione relativa al vaccino anti-Covid-19 somministrato all’insegnante. Quest’ultima il primo marzo ha ricevuto la dose del farmaco di AstraZeneca. La donna è stata condotta al nosocomio gelese dopo aver accusato un forte mal di testa. La situazione della 37enne, che riversava anche in uno stato confusionale, è peggiorata. I sanitari quindi hanno disposto il trasferimento in elisoccorso al Sant’Elia. Nella struttura nissena ha subito un…

Condividi
Read More

Gela (CL), scontro auto-traliccio: muore un uomo

Si scontra contro un traliccio e muore. A perdere la vita è un uomo di 50 anni, Giuseppe Gibella. Il sinistro si è consumato lungo la SP83 a Gela. La vittima guidava la sua auto e percorreva la cosiddetta “strada del Castelluccio”. Il soggetto avrebbe improvvisamente perso il controllo del veicolo finendo contro un traliccio. I Carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dei fatti. Condividi

Condividi
Read More

Gela (CL), sequestro di beni da 68 mln di euro a imprenditori vicini al clan Rinzivillo

imprenditori

Fermata l’attività illecita di tre imprenditori di Gela (CL) ritenuti vicini al clan Rinzivillo. La Direzione Investigativa Antimafia e la Guardia di Finanza di Caltanissetta hanno eseguito un sequestro di beni (mobili e immobili) per un valore di 68 milioni di euro ai danni del 70enne Salvatore Luca, del 45enne Rocco Luca e del 65enne Francesco Antonio Luca. Tutti sono indagati per concorso esterno in associazione mafiosa e considerati contigui a Cosa Nostra e nello specifico a esponenti del clan Rinzivillo. Secondo gli inquirenti i coinvolti hanno reinvestito notevoli capitali…

Condividi
Read More

Gela (CL), incendi distruggono mezzi di un’azienda e auto

Divampano a Gela (CL), nella notte appena trascorsa, incendi dolosi. Completamente bruciati cinque mezzi pesanti, tre motrici e due rimorchi di un’azienda che opera nel settore della logistica e dei trasporti. La società è ubicata sulla SS 117 bis Gela-Catania. Le fiamme hanno coinvolto anche un’auto di un pensionato, parcheggiata sotto casa sua in via Marsala. I Carabinieri del Reparto Territoriale gelese indagano sui casi e sostengono che la vettura sia stata incendiata per prima. Le fiamme poi sarebbero state appiccate nel parcheggio dell’azienda. I Vigili del Fuoco hanno domato…

Condividi
Read More