Sequestrati complessivamente 500mila euro a Toni Rizzotto, 67 anni, ex deputato regionale all’Ars (gruppo lega) e al quarantacinquenne Alessandro Giammona, dai finanzieri del nucleo di Polizia economico-finanziaria di Palermo. I due sono accusati di peculato per aver sottratto somme di denaro dalle casse dell’istituto formativo per disabili e disadattati sociali, ente destinatario di fondi pubblici erogati della Regione siciliana. Il provvedimento è del gip del tribunale di Palermo. Le indagini, coordinate dalla procura, scaturiscono da denunce del 2017 da diversi ex dipendenti dell’ente di formazione.

Condividi