È stato approvato l’emendamento al Milleproroghe che permetterà alle ex Province Regionali siciliane di approvare il bilancio annuale 2020 (e non triennale). Il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica è il primo firmatario dell’emendamento.

Si tratta di un riparto di fondi strutturali che gli enti potranno utilizzare anche nei prossimi anni – ribadisce Varrica –. Con il mio emendamento siamo riusciti a stanziare 80 milioni di euro di contributo statale come perequazione per il prelievo forzoso a cui sono soggetti gli enti siciliani. Alla città metropolitana di Palermo andranno 17,7 milioni. A quella di Catania 16,26 milioni, Messina 10,40 milioni, Siracusa 7,15 milioni, Agrigento 7,14, Trapani 6,75 milioni, Ragusa 5,55 milioni, Caltanissetta 4,9 milioni e a Enna 4 milioni. Questo provvedimento è un ulteriore passo verso il risanamento delle ex province siciliane” conclude il parlamentare.

Condividi