Palermo, chiuso un negozio di alimentari con carenze igienico-sanitarie

A Palermo è stato chiuso un negozio di alimentari nell’ambito dei controlli anti-Covid-19 eseguiti dalla Polizia Municipale e i Carabinieri della stazione Oreto. Sono stati denunciati i gestori dell’attività. Scattano anche sanzioni per oltre 11.800 euro. Nell’esercizio sono stati trovati alimenti in cattivo stato di conservazione e detenuti in ambienti carenti dal punto di vista igienico-sanitario, privi di tracciabilità ed etichettatura. La maggior parte dei prodotti, inoltre, era senza data di scadenza. Tutta la merce e le apparecchiature rinvenute sono state confiscate. Un locale annesso, non autorizzato, era adibito per il confezionamento di alimenti di origine animale e di prodotti ittici che venivano venduti come freschi. È stata riscontrata la mancanza delle autorizzazioni sanitarie, del piano di controllo HACCP e dell’attestato di alimentarista per la manipolazione della merce.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.