Acqua in Sicilia, Musumeci: “Legge ad hoc per il nuovo servizio nell’agrigentino”

Il Governo della Regione Siciliana ha approvato ieri pomeriggio, in seduta urgente, un disegno di legge da sottoporre all’esame dell’Ars per trasformarlo in legge in tempi brevi per sostenere l’avvio di Aica, il nuovo soggetto in house, l’azienda idrica dei Comuni agrigentini che sostituirà Girgenti Acque, ormai fallita. L’obiettivo è assicurare le risorse finanziarie, a titolo di anticipazione, per i primi mesi, necessarie a scongiurare l’interruzione dell’erogazione dell’acqua e a garantire il pagamento degli stipendi dei lavoratori nonché la manutenzione ordinaria. È andato in scena anche un vertice tra il…

Condividi
Read More

RdC e lavoro in nero nell’agrigentino: denunce e sanzioni

antimafia; Biot

Una donna di 47 anni e sua figlia 28enne di Raffadali percepivano il Reddito di Cittadinanza e lavoravano in nero. I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Agrigento hanno beccato e denunciato le due mentre lavoravano in un autolavaggio. La somma illecitamente percepita si aggira intorno ai 5mila euro, riferita al periodo tra novembre 2020 e maggio 2021. In un cantiere edile di Siculiana i militari hanno trovato un giovane operaio che lavorava in nero. I Carabinieri hanno sospeso temporaneamente l’attività imprenditoriale ed elevato sanzioni amministrative per 5mila euro.…

Condividi
Read More

Acqua nell’agrigentino, Baglieri: individuate soluzioni a breve e medio termine per emergenza

La Regione Siciliana pensa a soluzioni a breve e a medio termine per risolvere i problemi idrici della provincia di Agrigento. Questo quanto stabilito nel corso del vertice che si è tenuto oggi nella sede del Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti, alla presenza dell’assessore all’Energia e ai Servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, del dirigente generale, Calogero Foti, e di tutti i soggetti interessati alla distribuzione idrica della provincia agrigentina. Diverse le soluzioni individuate tra cui: l’ammodernamento di un modulo del dissalatore di Porto Empedocle, in grado di produrre circa…

Condividi
Read More

Lite familiare nell’agrigentino: uomo accoltellato al braccio

Lite violenta tra familiari nell’agrigentino. Tra sabato e domenica a Castrofilippo (AG) una persona rimasta gravemente ferita a un braccio che è stato quasi tranciato con un coltello lungo 48 cm. Due nomadi camminanti si sono affrontati in strada vicino le rispettive dimore. Si tratta di G.R. (56 anni) e P.R. (32 anni). Quest’ultimo è stato difeso da G.G. (43 anni). Il 56enne, quindi, è andato a recuperare in casa un fucile ad aria compressa e il coltello in questione. Il soggetto ha sparato alcuni colpi e si è scagliato…

Condividi
Read More

Incidenti nell’agrigentino: due decessi

Due incidenti mortali sono avvenuti nel giro di poche ore in terra agrigentina. A Sambuca di Sicilia, ieri, un uomo di 73 anni, Antonino Ienna, è morto schiacciato dal proprio trattore in contrada Balata. Il mezzo agricolo sarebbe caduto in un fosso. Il soggetto è stato condotto all’ospedale di Sciacca. Il 73enne è deceduto a causa delle ferite riportate. Un 62enne, Agostino Ciaccio, ha perso la vita rimanendo schiacciato da un trattore mentre lavorava in un podere lungo la provinciale tra Cianciana e Alessandria della Rocca. I sanitari del 118 lo…

Condividi
Read More

Incidente nell’agrigentino, trattore si ribalta: un decesso

Muore un insegnante in pensione di 68 anni di Raffadali (AG) per un incidente. Gaetano Bonanno ha perso la vita dopo il ribaltamento di un trattore, avvenuto ieri sera in contrada San Giorgio nel territorio di Montaperto. Il 68enne stava guidando il suo mezzo agricolo che si è improvvisamente ribaltato per ragioni ancora da appurare. Il soggetto è rimasto incastrato sotto il trattore. I Carabinieri di Agrigento hanno effettuato i rilievi. Sarebbe stata aperta un’inchiesta per scoprire l’esatta dinamica dell’accaduto. Condividi

Condividi
Read More

Scala dei Turchi, crolla porzione della falesia di marna: la denuncia di Mareamico

Crollo nelle vicinanze della Scala dei Turchi. “Come neve al sole, una parte a ridosso della Scala dei Turchi, lungo la costa di Realmonte, in provincia di Agrigento, crolla ancora“. Lo ha denunciato l’associazione Mareamico. “Una porzione della falesia di marna è venuta nuovamente giù – prosegue l’associazione in una nota -, precipitando sulla spiaggia, fortunatamente deserta. Mentre Comune e un privato discutono nelle opportune sedi sulla titolarità del bene: solo la Procura ha agito. Infatti già il 27 febbraio dello scorso anno, prudentemente, ne aveva opportunamente inibito la fruizione.…

Condividi
Read More

Incidente nell’agrigentino: ciclista 13enne investito da auto

Un ciclista di 13 anni è stato investito da un’auto guidata da un poliziotto sulla strada statale 115 all’altezza della prima galleria di Palma di Montechiaro (AG). Il ragazzino è stato sbalzato a diversi metri di distanza dal luogo del sinistro. Le sue condizioni cliniche sarebbero gravi. Il minore, trasferito su un elisoccorso del 118 all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta, non sarebbe in pericolo di vita ma la sua gamba avrebbe riportato ferite notevoli e i sanitari starebbero tentando di salvare l’arto. I carabinieri stanno indagando sul caso. L’agente, in servizio…

Condividi
Read More

Dramma nell’agrigentino: anziano preso a martellate: arrestata ex badante

Shock nell’agrigentino: un anziano di Racalmuto è stato ripetutamente colpito alla testa con un martello e rinchiuso in una stanza. La vila azione è stata compiuta da una 42enne, G.G., di Canicattì (AG) che ha anche trafugato 400 euro. La donna era l’ex badante dell’anziano. La drammatica vicenda si è consumata alle ore 14 di domenica scorsa. La 42enne, con precedenti specifici e sottoposta alla misura di prevenzione dell’avviso orale, è stata arrestata. I Carabinieri hanno trovato una felpa con cappuccio e un paio di scarpe da ginnastica nella dimora…

Condividi
Read More

Dalla Spagna alla Sicilia, arrivano nell’agrigentino pacchi di droga: arresti e denuncia

antimafia; Biot

Droga dalla Spagna alla Sicilia. I Carabinieri di Agrigento hanno intercettato altri due pacchi di hashish provenienti da Barcellona. Arrestati due giovani fra Licata e Naro. Un 30enne e un 21enne avevano comprato la droga online facendosela recapitare con corriere. Nel pacco arrivato a Licata c’erano 200 grammi di hashish e nell’altro arrivato a Naro si trovavano invece 100 grammi dello stesso stupefacente. Un giovane è stato denunciato in quest’ultima occasione in quanto trovato insieme all’individuo che ha ritirato il pacco. I due arrestati e il denunciato alla Procura di…

Condividi
Read More