Caltanissetta, Musumeci: Regione ristruttura il Mercato ortofrutticolo

La Regione Siciliana ristrutturerà il Mercato ortofrutticolo di via Ponte Bloy a Caltanissetta. Lo ha annunciato in una conferenza stampa nella Sala consiliare dell’ex Provincia nissena, il governatore Nello Musumeci. Presenti anche il commissario straordinario del Libero consorzio comunale Duilio Alongi e il sindaco del capoluogo Roberto Gambino. Il governo regionale, con un’apposita delibera di Giunta, ha già destinato quattro milioni di euro per i lavori. A redigere il Documento preliminare per la progettazione, nel quale sono racchiusi gli obiettivi che si intendono raggiungere e le relative modalità operative, sono…

Condividi
Read More

Caltanissetta, non soddisfatti del cibo lasciano agriturismo senza pagare

Una famiglia non soddisfatta del servizio di un agriturismo esce dal locale senza pagare il conto. In un esercizio di Caltanissetta si è svolto un ricevimento per festeggiare la prima comunione di una giovane. I genitori della bambina hanno deciso di lasciare il posto senza saldare la spesa. Alcuni presenti hanno avvisato la Polizia che ha rintracciato il nucleo familiare. I familiari della ragazzina hanno riferito agli agenti che erano andati via solo per sottrarsi alla lite che si stava creando. Il conto dopo un chiarimento tra le parti è…

Condividi
Read More

Caltanissetta, auto di avvocato in fiamme: 4 arresti

Incendiata l’auto di un avvocato di Caltanissetta. I Carabinieri della Compagnia locale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai danni di 4 persone (una in carcere e 3 ai domiciliari). I coinvolti sono ritenuti responsabili di incendio in concorso, furti aggravati continuati in concorso, violazione di domicilio e l’indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento. L’indagine è scattata dopo il rogo di 2 mezzi e della casa, posta in contrada Perito di Serradifalco, riconducibili al legale del Foro nisseno. Distrutta la vettura appartenente alla famiglia dell’avvocato. Danni per…

Condividi
Read More

Caltanissetta, smantellato clan nigeriano: 16 arresti

antimafia; Biot

Individuata un’organizzazione criminale nigeriana, che gestiva un traffico di sostanze stupefacenti. I Carabinieri di Caltanissetta hanno arrestato 16 soggetti nell’ambito di un’operazione coordinata dalla DDA della Procura locale. Il clan, denominato “Ika Rima”, sarebbe un’articolazione della nota organizzazione criminale nigeriana cultista denominata “Eiye”, presente in Italia e in Europa operante in primis nel traffico di droga e dedita al controllo della prostituzione. Condividi

Condividi
Read More

Caltanissetta, spaccio di droga: scattano 8 arresti

Spaccio di droga a Caltanissetta. Nell’ambito dell’operazione “Notti Bianche” 8 persone sono indagate, a vario titolo, per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il GIP ha disposto la custodia cautelare in carcere per Daniele Samuel Ugo Bontempo (32enne già ai domiciliari), Pietro Cammilleri (26 anni), Salvatore Curatolo (30 anni), Salvatore Polizzi (30enne già detenuto) e Salvatore Mario Scarantino (27 anni). Finiscono ai domiciliari Alessandro Di Dio (28 anni) con braccialetto elettronico, Ileana Di Giulio (24 anni) e Liborio Ponticello (34 anni) con braccialetto elettronico. Le misure cautelari sono…

Condividi
Read More

Covid-19 a Caltanissetta, positivo minaccia i passanti

decreto; sanità; coronavirus; vaccino; DPCM; lockdown

A Caltanissetta un 30enne positivo al Covid-19 ha minacciato di contagiare i passanti. “Ammazzo tutti, ho il Coronavirus” gridava mentre brandiva rami di albero. Il soggetto ha violato l’obbligo di quarantena. Il ragazzo ha cercato di colpire i poliziotti arrivati sul posto con delle palme. Agli agenti ha ribadito che non sarebbe rientrato in casa e che avrebbe “ammazzato tutti”. Il 30enne è stato immobilizzato e soccorso dai sanitari del 118. Gli operatori lo hanno trasportato nell’ospedale Sant’Elia. L’individuo è stato sottoposto a Tso. Condividi

Condividi
Read More

Consulente fiscale di Caltanissetta creava falsi crediti: indagato con 140 clienti

Un consulente fiscale di 49 anni di Caltanissetta creava crediti d’imposta inesistenti al fine di garantire ai suoi clienti (persone residenti prevalentemente in Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna) risparmi fiscali per oltre 20 milioni di euro e liti pendenti con Enti di riscossione. La Guardia di Finanza ha scoperto i fatti. Il coinvolto è stato interdetto dalla professione dal GIP del capoluogo nisseno. Disposto pure il sequestro di beni per oltre 4 milioni ai danni del soggetto e di altri 90 (140 indagati tra persone fisiche e società). Inoltre per 140…

Condividi
Read More

Caltanissetta, ragazzo ai domiciliari festeggia compleanno con 14 persone: recluso in carcere

carceri; carcere augusta

Un ragazzo ai domiciliari finisce in carcere dopo aver organizzato il compleanno di un familiare con altre 14 persone. Si tratta di un 30enne di Caltanissetta – imputato per maltrattamento in famiglia, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale – che è stato condotto dai poliziotti al carcere Malaspina. I partecipanti al party sono stati sanzionati per violazione delle misure anti-Covid-19. Condividi

Condividi
Read More

Caltanissetta, non può entrare in supermercato senza mascherina: distrugge con pietre ingresso e vetrate

Un 34enne ha lanciato pietre contro la vetrata e l’ingresso di un supermercato di Caltanissetta perché non poteva entrare in quanto sprovvisto di mascherina. I dipendenti dell’esercizio e i clienti si sono barricati dentro la struttura. Contattata la Polizia che è arrivata nella zona. Gli agenti hanno trovato il soggetto che brandiva un grosso masso all’indirizzo della porta del supermercato. Il 34enne, responsabile dei danni provocati all’esercizio, è stato denunciato per danneggiamento aggravato e getto pericoloso di cose nonché sanzionato amministrativamente per non aver rispettato le norme anti-Covid-19. Condividi

Condividi
Read More

Caltanissetta, assenteismo all’Asp: 7 misure cautelari

Ancora assenteismo all’Asp di Caltanissetta. Gli indagati si assentavano in orario di lavoro dall’ospedale Vittorio Emanuele di Gela per impegni privati. I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gela, hanno eseguito nell’ambito dell’operazione denominata “Exit” un’ordinanza di applicazione di misure cautelari ai danni di 7 dei 18 indagati. Contestate diverse condotte di truffa aggravata. I coinvolti sono: C.V.A., assistente amministrativo; A.O.R.M., collaboratore tecnico professionale e D.G.D. coadiutrice amministrativa (la misura cautelare dell’interdizione di tutte le attività inerenti il proprio Ufficio…

Condividi
Read More