Sacerdote arrestato, GIP di Enna dispone giudizio immediato

Il GIP del Tribunale di Enna, Maria Luisa Bruno, ha disposto il giudizio immediato per Giuseppe Rugolo, sacerdote posto ai domiciliari lo scorso 27 aprile accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di minori. La decisione – si legge sull’Ansa – arriva dopo le indagini della Squadra Mobile della Questura ennese scattate a seguito della denuncia di un giovane. Il soggetto risponde dei reati di violenza sessuale aggravata dall’aver approfittato delle condizioni di inferiorità psichica della persona offesa sottoposta al momento del fatto a limitazioni della libertà personale nonché per…

Condividi
Read More

Enna, truffe dello specchietto: l’avviso della Questura

Truffe dello specchietto nell’ennese. La Questura mette in allerta la cittadinanza. L’ultimo recente caso è avvenuto in corso Sicilia ai danni di un anziano che attraversava la strada quando ha udito un rumore. Il soggetto è stato avvicinato da un uomo che lo redarguiva per avere urtato la sua vettura provocando la rottura dello specchietto retrovisore. I fatti non erano reali ma il malvivente ha chiesto il risarcimento. L’anziano poi ha capito il raggiro e presentato una denuncia agli Uffici della Polizia di Stato. Gli inquirenti hanno individuato il metodo…

Condividi
Read More

Enna, paura in una scuola: 12enne ferita con coltello da 14enne

Una 12enne è stata colpita da una compagna di scuola di 14 anni. La giovane è stata condotta al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Enna con ferite da coltello da cucina alle mani, alle braccia, al volto e a un orecchio. La ragazzina era uscita al bagno della struttura scolastica quando la 14enne, affidata a un insegnante di sostegno per problemi relazionali e psichici, l’ha aggredita. La 12enne è riuscita a chiedere aiuto. Il dirigente scolastico ha informato dei fatti la Procura della Repubblica e il Tribunale dei minori.…

Condividi
Read More

Enna, abusi sessuali sui minori: arrestato sacerdote di Piazza Armerina

Un sacerdote della Diocesi di Piazza Armerina è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Enna, coadiuvata dai colleghi della Squadra Mobile della Questura di Ferrara, in quanto indagato per violenza sessuale e atti sessuali con minorenni, reati aggravati dall’aver approfittato “delle presunte vittime a lui affidate per ragioni di istruzione ed educazione alla religione cattolica“. Il soggetto è stato posto ai domiciliari. I crimini sarebbero stati commessi quando era ancora seminarista e dopo essere stato ordinato sacerdote. Le indagini scattarono a dicembre a seguito della denuncia di un giovane…

Condividi
Read More

Enna, operazione antimafia: 30 provvedimenti di custodia cautelare

enna

Maxi blitz antimafia nel territorio di Enna. Oltre 200 poliziotti – nell’ambito dell’operazione “Caput Silente” – hanno eseguito 30 provvedimenti di custodia cautelare in carcere, emessi su richiesta della Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta. Sono state colpite dalle misure persone ritenute responsabili – a vario titolo – di associazione per delinquere di stampo mafioso aggravata dall’uso delle armi, estorsioni, danneggiamenti, traffico di stupefacenti. Il sodalizio criminale, spiegano gli investigatori, si avvaleva della forza di intimidazione derivante dall’appartenenza alla famiglia di “Cosa Nostra” di Enna. Il gruppo operava soprattutto…

Condividi
Read More

Enna, azienda con ovini di dubbia provenienza: maxi sequestro

Deferito un allevatore di 61 anni, D.G.L., per detenzione di animali vivi della razza ovina di illecita provenienza, privi di certificazione sanitaria ed identificativa, ricettazione e macellazione clandestina. Lo hanno fatto gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Enna e la Sezione Polizia Stradale locale. L’azienda agricola controllata si trova in contrada Corefidato. Il titolare deteneva in un deposito per mezzi e attrezzi agricoli 11 carcasse di animali della specie ovina. All’interno di una cella frigorifera sono state rinvenute 5 carcasse di ovini appena macellati. Non erano presenti norme…

Condividi
Read More

Enna, denunciati 10 “furbetti” del Reddito di Cittadinanza

Sono stati trovati 10 “furbetti” del Reddito di Cittadinanza. La Guardia di Finanza di Enna ha denunciato i trasgressori. È emerso che alcuni richiedenti del beneficio – o parenti degli stessi – erano sottoposti a misure cautelari personali o già condannati per reati di stampo mafioso. Accertato un danno di circa 90.000 euro. Scatta la segnalazione all’Inps che ha disposto la revoca del sussidio e l’attivazione delle procedure di recupero delle somme già indebitamente percepite dai coinvolti. Condividi

Condividi
Read More

Enna, violenza sessuale in ospedale: arrestato portantino dell’Asp

ospedale, modica, bombola

Shock nell’ennese. La polizia ha arrestato un portantino dell’Asp locale per violenza sessuale e tentata violenza privata ai danni di una giovanissima paziente fragile ricoverata in ospedale. Il soggetto è accusato di aver abusato della ragazza che in seguito sarebbe stata anche minacciata. I medici del reparto dell’ausiliario hanno segnalato il caso. La giovane è stata sentita dagli inquirenti e sono stati trovati “riscontri oggettivi” al suo racconto. L’uomo, secondo l’accusa, “approfittando delle condizioni di vulnerabilità della vittima e della sua posizione” ha abusato della ragazza e tentato, con la…

Condividi
Read More

Maxi confisca da circa 5 milioni di euro a imprenditore ennese pluripregiudicato

funzionario

Scatta un decreto di confisca dal valore di circa 5 milioni di euro nei confronti di Ettore Forno, 53enne di Enna imprenditore pluripregiudicato gravato da precedenti penali che caratterizzano l’elevata pericolosità sociale. Il provvedimento è stato eseguito dalla Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta dopo lunghe indagini che hanno consentito di individuare la sproporzione tra il tenore di vita del soggetto e i redditi fiscalmente dichiarati. L’uomo grazie alle sue condotte illecite (in particolare l’usura) e alla vicinanza alla criminalità ennese è riuscito a ottenere un notevole patrimonio. Nel 2017 è…

Condividi
Read More

Covid-19 a Enna, nuova ordinanza: chiusi asili, scuole e università fino al 13 marzo

primo giorno di scuola

Da oggi sino al 13 marzo a Enna rimarranno chiusi asili, scuole di ogni ordine e grado nonché università per evitare la diffusione del Covid-19. Lo ha stabilito un’ordinanza del sindaco, Maurizio Dipietro, emessa a seguito della “mutata situazione epidemiologica, con un incremento sensibile dei casi di positività“. Disposta nella misura anche la “sospensione dei servizi socio-educativi per la prima infanzia nonché dei servizi educativi delle scuole dell’infanzia“. Il provvedimento potrebbe essere revocato se “l’attività istruttoria di competenza dell’Asp dovesse escludere la sussistenza di pericoli per la salute dei fruitori…

Condividi
Read More