Noto (SR), scarichi illegali nel fiume Asinaro: 5 denunce

antimafia; Biot

Sarebbero irregolari i canali di scolo di alcune villette abusive lungo il fiume Asinaro, a Noto (SR), disabitate per gran parte dell’anno. I Carabinieri in collaborazione con l’Arpa di Siracusa e il personale dell’ufficio tecnico comunale hanno scoperto i fatti. Controllate le dimore di un’arteria stradale. Individuati sversamenti di liquami nel fiume. Scatta la denuncia per 5 soggetti accusati di inquinamento ambientale e furto di acqua mediante allacci abusivi alla rete idrica comunale. Sono in programma altri controlli in quanto potrebbero esserci altre opere fognarie abusive. Condividi

Condividi
Read More

Noto (SR), turista mostra glutei sulla scalinata della Cattedrale: maxi sanzione

A Noto (SR) un turista di 37 anni, residente a Milano ma di origini calabresi, la sera del 17 agosto è salito sulla scalinata della Cattedrale e si è abbassato i pantaloncini mostrando i glutei. L’uomo si è fatto scattare una foto e l’ha postata sul proprio profilo Instagram. Il soggetto è stato indentificato ieri dalla Polizia e denunciato per atti osceni in luogo pubblico. Scatta inoltre una sanzione di 10mila euro. Condividi

Condividi
Read More

Rifiuti a Noto, Baglieri in città: “In aree turistiche lavoro sinergico per soluzioni immediate”

“Le aree altamente turistiche in Sicilia scontano il fenomeno dell’abusivismo che, a sua volta, incide negativamente anche sul settore rifiuti”. Lo ha affermato l’assessore all’Energia e servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, che si è recata a Noto per constatare l’attuale situazione in merito ai rifiuti nella provincia di Siracusa e per incontrare il sindaco, Corrado Bonfanti. Il componente del Governo isolano ha ritenuto opportuno effettuare un’attenta analisi della situazione di Noto per capire quali possono essere le reali soluzioni immediate al fine di arginare i problemi sui rifiuti per…

Condividi
Read More

Noto (SR), uomo praticava autoerotismo davanti alla figlia di 2 anni e picchiava la moglie

Un 43enne è stato arrestato dalla Polizia di Noto (SR) poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate, atti sessuali e corruzione di minorenne aggravata. Il soggetto avrebbe compiuto atti di autoerotismo davanti alla figlia di 2 anni ed è finito in manette dopo la denuncia presentata dalla moglie lo scorso novembre. La donna fu aggredita violentemente e i vicini di casa hanno chiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine. In altri casi mai denunciati la coniuge sarebbe stata colpita con ogni tipo di oggetto – pure un aspirapolvere –…

Condividi
Read More

Rifiuti, Baglieri: “Discariche abusive a Noto inammissibili, Regione pronta a collaborare”

“Non è ammissibile che il valore delle risorse turistiche del territorio siciliano venga deturpato a causa dei rifiuti abbandonati per strada“. Lo ha detto l’assessore all’Energia e ai Servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, in riferimento alle discariche abusive che invadono alcune arterie stradali del territorio comunale di numerose città siciliane colme di turisti, come accaduto anche a Noto. Il componente del Governo isolano si è reso disponibile a incontrare gli imprenditori e a supportare il Comune per contrastare le micro-discariche abusive. “Il problema dell’abbandono della spazzatura in strada non…

Condividi
Read More

Noto (SR), danneggia scalinata: scatta la denuncia

Un uomo ha procurato dei danni alla scala di Noto. Si tratta del 32enne, N. N., che è stato denunciato dalla Polizia per aver divelto un antico capitello in pietra della scalinata del Santuario Mariano di San Francesco all’Immacolata di Corso Vittorio Emanuele. L’edificio religioso è parte del Patrimonio barocco della città. Il soggetto risponde di danneggiamento aggravato commesso su cose di interesse storico e patrimonio dell’Unesco. Gli agenti hanno rinvenuto il capitello sulla seconda rampa della scalinata. Le immagini degli impianti di videosorveglianza hanno permesso l’individuazione del colpevole. Condividi

Condividi
Read More

Noto (SR), bloccata corsa clandestina di cavalli: sanzioni e sequestro

Fermata una corsa clandestina di cavalli a Noto (SR). I carabinieri sabato scorso, dopo diverse segnalazioni sulla possibilità di una gara sull’asse stradale che collega Canicattini Bagni e Noto a Palazzolo Acreide, hanno aumentato i controlli. Alle 4.30 del mattino una decina di motociclisti si trovavano ai bordi della carreggiata attendendo gli animali. Tutti i presenti sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle normative contro il Coronavirus. I militari hanno sospeso l’evento abusivo ma gli organizzatori avevano deciso di posticiparlo solo di qualche ora. In pieno giorno le due…

Condividi
Read More

Noto (SR): sequestrati beni per circa 3 milioni di euro a referente del clan Trigila

noto

A Noto (SR) scatta un maxi sequestro dal valore di circa 3 milioni di euro di attività commerciali, beni immobili e disponibilità finanziarie riconducibili a un conosciuto esponente di un clan mafioso. Il GICO del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Catania e i militari della Tenenza locale hanno controllato il profilo patrimoniale di Waldker Domenico Albergo, considerato il referente del clan Trigila che opera in provincia di Siracusa e già condannato con sentenze definitive per associazione mafiosa nonché destinatario di misure di prevenzione sulle sue attività commerciali. Il Tribunale aretuseo…

Condividi
Read More

Noto (SR), cavalli non censiti e farmaci sospetti: 9mila euro di sanzioni ai proprietari

Cavalli non censiti. Gli agenti del commissariato di Noto hanno elevato sanzioni amministrative per 9mila euro ai proprietari di tre animali che non avevano il codice aziendale per la regolare detenzione. I responsabili sono tutti riconducibili alla consorteria mafiosa dei Pinnintula, clan Trigila. Nella stalla, in tre differenti luoghi, si trovavano i cavalli. Gli animali sono stati sottoposti a prelievi ematici per appurare l’eventuale presenza di sostanze dopanti. Trovati 9 flaconi di farmaci, senza prescrizione, prelevati per le dovute analisi di laboratorio. Condividi

Condividi
Read More