Prodotti ittici pescati illegalmente, scatta il sequestro nel catanese

Sono 48 i chili di neonato e 2 gli esemplari di pesce spada del peso complessivo di 30 chili catturati nel catanese in violazione della normativa sulla pesca. Sequestro nel Consorzio mercato ittico di Aci Trezza da militari della Sezione Operativa Navale di Catania. Denunciata una persona. Il prodotto ittico sequestrato, giudicato idoneo al consumo alimentare umano dai veterinari dell’Asp, è stato interamente devoluto in beneficenza alla Caritas. Condividi

Condividi
Read More

Pantelleria, sequestrati 62 kg di prodotti ittici non tracciati

I Carabinieri a Pantelleria hanno controllato 4 attività commerciali riscontrando 7 violazioni di tipo amministrativo per un importo complessivo di euro 12.360,00. Scatta il sequestro di 62 kg di prodotti ittici non tracciati. Accertate violazioni riguardanti l’omessa dimostrazione della tracciabilità dei prodotti in vendita e l’omesso aggiornamento del registro di autocontrollo HACCP oltre alla mancata esibizione dei prezzi. Condividi

Condividi
Read More

Palermo, sequestro di prodotti ittici

palermo: grigliata

A Palermo sono stati confiscati prodotti ittici. Una tonnellata di cozze in cattivo stato di conservazione è stata confiscata dai militari del Comando per la Tutela della Salute. Il titolare è stato denunciato. In un magazzino sono state sequestrate 2 tonnellate di prodotti ittici, tra pesce spada, gamberi, calamari e totani. Gli alimenti erano privi di documentazione sulla provenienza. I militari hanno confiscato l’intero locale che era senza registrazione sanitaria e tenuto in pessime condizioni igieniche. Il valore della merce e del deposito sequestrato ammonta a 150mila euro. Condividi

Condividi
Read More

Santo Stefano di Camastra (ME), sequestrati 425 chili di prodotti ittici

I carabinieri di Santo Stefano di Camastra, nel messinese, hanno sequestrato 425 chili di prodotti ittici illegalmente catturati, privi di tracciabilità e immessi nel commercio, contenuti all’interno di un furgone in 85 cassette di polistirolo. Il novellame era commercializzato in violazione delle norme a tutela delle risorse ittiche. Il trasportatore, già noto per precedenti specifici, è stato contestato di sanzioni amministrative. I prodotti ittici, a seguito degli accertamenti sanitari, sono stati ritenuti idonei al consumo umano e quindi sono stati devoluti in favore di Enti di beneficenza. Condividi

Condividi
Read More