Catania, violenta rissa in centro tra molti giovani

A Catania è scoppiata una maxi rissa tra decine di giovani. La violenta lite è andata in scena dopo le 23 di sabato 24 aprile, nonostante il coprifuoco alle 22, tra via Pulvirenti e piazza Scammacca. Un alterco che non è passato inosservato agli abitanti del quartiere che hanno chiamato la Polizia. Gli agenti sono arrivati in loco ma la rissa si era naturalmente sedata. Alcuni protagonisti, trovati ancora lì, sono fuggiti a gambe levate. I poliziotti sono riusciti a identificare diversi ragazzi. Le immagini dell’accaduto hanno fatto il giro…

Condividi
Read More

Capaci (PA), rissa dopo apprezzamenti a ragazzina: 15 denunce

Rissa in piazza nel bel mezzo della pandemia da Coronavirus. Al termine di febbraio a Capaci in via Giovanni Falcone è andata in scena una maxi lite violenta. I carabinieri hanno identificato 15 partecipanti grazie alle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza. Tanta aggressività sarebbe dovuta ad alcuni apprezzamenti indirizzati alla fidanzata di uno degli indagati. I coinvolti hanno età compresa tra i 20 e i 30 anni. I soggetti son stati denunciati per rissa aggravata. Il più grave dei feriti ha rimediato sette giorni di prognosi. Condividi

Condividi
Read More

Lite sui social e maxi rissa nel catanese: 13 denunciati

Rissa

In piena emergenza Coronavirus scoppia una rissa dopo una lite sui social. I fatti sono avvenuti il 29 marzo ad Aci Catena a seguito di un animoso alterco tra un 16enne e un 20enne iniziato su una chat su “Houseparty” e proseguito su “Instagram”. I giovani si sono accordati per vedersi in piazza Europa. In loco sono arrivati entrambi in compagnia di amici e parenti, di età compresa tra 13 e 56 anni, dando vita a una selvaggia lotta con mazze – pure da baseball -, catene e lanci di…

Condividi
Read More

San Cipirello (PA), rissa in chiesa dopo il battesimo: 12 denunce

Rissa dopo il battesimo di un bambino. Si sono picchiati nella chiesa madre Maria Santissima Immacolata di San Cipirello (PA) al termine della celebrazione. La vicenda è accaduta a metà febbraio ma è stata resa nota in queste ore. I parenti del piccolo, dai giovani genitori separati, hanno iniziato a picchiarsi con calci e pugni. I Carabinieri della stazione locale hanno denunciato 12 persone per rissa. La ragione dell’animoso alterco sarebbe riconducile alla tensione già presente tra i componenti delle due famiglie. Il parroco è intervenuto per sedare gli animi…

Condividi
Read More

Catania, rissa e accoltellamento: altri due arresti

Nuovi arresti a seguito dell’accoltellamento in via Bonanno a Catania, avvenuto il 6 gennaio, dopo una rissa. La Polizia ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere e in istituto penale minorile rispettivamente ai danni di Gabriele Di Benedetto (19 anni) e C.S. (15 anni). Entrambi sono accusati, in concorso tra loro, (insieme a un altro indagato già arrestato) di tentativo di omicidio aggravato. A causa dell’accaduto rimase ferito un 16enne. La ragione della violenta lite sarebbe una ragazza contesa. Condividi

Condividi
Read More

Acireale (CT), rissa per un parcheggio sbagliato: 4 denunciati

Un posteggio errato dell’auto ha provocato una maxi lite in strada. La Polizia di Acireale ha denunciato per rissa due 41enni, un 22enne e un 55enne (tutti incensurati). Sono stati gli agenti del Commissariato locale a udire, rientrando in sede, le urla provenienti dall’area limitrofa. Una macchina parcheggiata in seconda fila ha generato un animoso alterco culminato con violenti colpi. Due poliziotti hanno separato e fermato i soggetti. La lite è scaturita tra due automobilisti per un mezzo posteggiato in maniera non conforme che non consentiva la manovra ad altri…

Condividi
Read More

Palermo, maxi rissa tra giovani: denunciati 13 ragazzini

palermo: grigliata

Maxi rissa tra giovani nel centro di Palermo: i Carabinieri del capoluogo siculo hanno denunciato alla Procura dei Minori 13 ragazzini che, nella serata dello scorso 30 dicembre, hanno preso parte a una violenta lite avvenuta tra via Libertà e via Florestano Pepe. Avrebbero partecipato anche due ragazzi minorenni la cui identità è ancora in corso di accertamento. Il motivo dell’animoso alterco è una contesa sentimentale tra due giovani per una loro coetanea. Pare che un minore avrebbe tentato di investire con la sua microcar due rivali. Lo stesso, poi,…

Condividi
Read More

Trapani, maxi rissa in strada: sei arresti

Violenta lite nel quartiere Sant’Alberto di Trapani. Sei soggetti sono stati arrestati dalla Polizia e posti ai domiciliari. Rimangono feriti cinque individui di cui uno ricoverato in ospedale. I protagonisti della rissa sono una famiglia e due nigeriani. Gli agenti hanno bloccato le persone che usavano bottiglie, coltelli, mazze da baseball e altri oggetti contundenti. Si è reso necessario l’intervento di diverse pattuglie della Squadra Volante e di quella Mobile. I coinvolti sono accusati di rissa aggravata.   Condividi

Condividi
Read More

Caltanissetta, rissa per ragioni sentimentali: quattro denunce

Lite violenta per ragioni sentimentali. La Polizia di Caltanissetta ha denunciato in stato di libertà quattro nisseni (21 anni, 26 anni, 52 anni e 24 anni) per rissa aggravata. Violenza nel quartiere Santa Flavia dopo la richiesta d’aiuto arrivata alla sala operativa della Questura. La ressa sarebbe scaturita tra due famiglie per motivi amorosi: una ragazza avrebbe affrontato un’altra donna per un presunto flirt con il fidanzato. Sarebbero poi scesi in campo gli uomini dei diversi nuclei familiari. Intervenute per sedare gli animi pattuglie della Polizia di Stato e dei…

Condividi
Read More

Catania, rissa in piazza Europa: divieto di frequentazione di un bar per 4 persone

Quattro persone, protagoniste di una violenta rissa avvenuta il 14 novembre a Catania, non potranno frequentare per un anno un bar di piazza Europa. Lo dispone il Questore etneo Mario Della Cioppa nei confronti dei coinvolti che sono stati arrestati dai Carabinieri per rissa, resistenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere. Il provvedimento di divieto di accesso include le vicinanze al locale. La violazione della misura costituisce un reato punito con l’arresto da sei mesi a due anni e con una multa da 8.000 a 20.000…

Condividi
Read More