Truffano sei palermitani chiedendo 20mila euro per assunzione Poste

Vitalizi; cosa nostra

Illudevano la gente promettendo un’assunzione alle Poste Italiane in cambio di un corrispettivo di 20mila euro. Nel palermitano sono state individuate sei vittime. Scoperta un’associazione a delinquere finalizzata alle truffe dai carabinieri, dalla polizia e dalla guardia di finanza di Sciacca. Disposte tre misure cautelari. In cella è finito un ex dipendente delle Poste. La moglie dell’ex impiegato e una polacca si trovano ai domiciliari. Truffati sei soggetti per 45mila euro che hanno dai 40 ai 60 anni.

Condividi

Articoli Correlati

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.